Skip to main content

Clifford Chance

Briefings

La Suprema Corte di Cassazione legittima la delegabilità a terzi della partecipazione alla mediazione obbligatoria

3 April 2019

Con la sentenza n. 8473 pubblicata in data 27 marzo 2019, la terza sezione della Suprema Corte di Cassazione si pronuncia per la prima volta su alcune tematiche relative alla mediazione obbligatoria, introdotta dall'art. 5 del D.Lgs. n. 28 del 2010 come condizione di procedibilità della domanda giudiziale in una vasta serie di controversie.

In particolare, la Suprema Corte, nel ribadire la necessità della comparizione personale delle parti dinanzi al mediatore nel procedimento di mediazione obbligatoria, ammette tuttavia che «nella comparizione obbligatoria davanti al mediatore la parte può anche farsi sostituire da un proprio rappresentante sostanziale, eventualmente nella persona dello stesso difensore che l'assiste nel procedimento di mediazione, purchè dotato di apposita procura sostanziale».

Download File

La Suprema Corte di Cassazione legittima la delegabilità a terzi della partecipazione alla mediazione obbligatoria

Download PDF (224Kb | Italian)